Affitti a Chieti

Chieti è uno dei quattro capoluoghi di provincia della regione Abruzzo. La Città sviluppa una superficie di 60 km2, a cui si aggiungono tutti queiterritori che la rendono una provincia, una perla di 2588,35 km2 che si affaccia ad est sul Mar Adriatico e sul versante Ovest verso i monti appennini.

La storia e le origini di Chieti

Le origini di Chieti rappresentano un sincretismoperfetto di storia e mitologia: da un lato si narra di Chieti come fondata dall’eroe Achille che, nel 1181 a.Cle diede i natali dandole il nome “Theate” in onore alla madre Teti; dall’altro la storia la vede comela capitale del popolo dei marrucini, piccolo popolo italico di lingua osco-umbra che si insediò inizialmente sulla costa adriatica per poi estendersi anche nell’entroterra, conquista sofferta e combattuta in seguito da parte dei romani, municipium organizzato, tesoro gelosamente custodito poi, nel tredicesimo secolo, della famosa famiglia dei Valignani, per poi divenire un baluardo dello sviluppo economico e culturale dell’800 fino alla seconda guerra mondiale.

CHIETI CITTA’ E CHIETI SCALO

Tutt’oggi Chieti è un capoluogo di provincia vivace e attivo sotto vari punti di vista, economicamente fiorente e dinamico. La caratteristica più evidente di essa è la suddivisione interna tra una città alta, detta appunto comunemente “Chieti Alta”, a 330 metri sul livello del mare,e una parte più bassa, chiamata “Chieti Scalo”, sita in pianura.

CHIETI ALTA

Chieti  Alta rappresenta ilpunto nevralgico dell’attività politica e culturale, nonché il custode della memoria storica della città: tutte le dinamiche interne sono accentrate lungo il“Corso Marrucino”,che dà il nome all’omonimo teatro dalla storia centenaria,  e che rappresenta un affaccio diretto sulle principali attività commerciali nonché il punto principale di aggregazione sociale. Il turismo a Chieti alta riesce a svilupparsi lungo diverse linee: dal punto di vista archeologico, troviamo i Templi romani, l’Arena della Civitella, il Museo Archeologico di Villa Frigerii, il museo archeologico della Civitella; molto sviluppato tuttavia è anche il turismo religioso grazie alla Cattedrale di San Giustino, la Chiesa di Santa Chiara, la Chiesa della Santissima Trinità. Proprio grazie a questa presenza tangibile dell’elemento sacro è testimoniata dal fatto che Chieti è sede della famosa processione del Venerdì Santo, definita la processione più antica d’Europa.
Se si volesse dividere la città in zone, senz’altro si dovrebbe tener conto di tre fattori:
–  la vicinanza al Corso Marrucino;
–  Densità di Popolazione;
– Presenza dei collegamenti tramite i mezzi pubblici (Autobus,Filobus,Treni e via dicendo);
Proprio in base a questi fattori si è riusciti a dividere la città in queste zone:
1) Centro storico (corso marrucino- da piazza San Giustino a Piazza Trento e Trieste alla Villa Comunale )
2) Zona Santa Maria (zona che comprende via toppi e via degli agostiniani)
3) Zona di Piazza Garibaldi
5) Zona di Piazza Matteotti detto più comunemente “Piano Sant’Angelo”
6) Zona Filippone
7) Theate Center
8) Madonna degli Angeli
9) Zona di Via Arenazze
Immediatamente fuori della città, si estende quella che è definita comunemente “periferia”. Nella periferia sono stati individuate le seguenti zone:
1) Zona Buon Consiglio
2) Zona Santa Barbara
3) Zona di Via Masci
4) Zona Tricalle
5) Zona Sant’Anna/Madonna del Freddo
Le zone appena citate, nel corso del tempo,a causa della presenza sempre più massiccia di persone, si sono a loro volta sviluppate, costituendosi come veri e propri agglomerati urbani complessi e articolati ma soprattutto dotati di ogni tipo di servizio e di collegamento.
Per quanto riguarda Chieti Scalo, di natali più recenti rispetto a Chieti alta, si è sviluppata in relazione alla zona industriale, prendendo le forme di un “dormitorio” per lavoratori durante il secondo dopoguerra, lungo la scia delle ricostruzioni post belliche, seguendo lo schema di  un piccolo”villaggio ferroviario” di stampo nord europeo, in virtù sia del collegamento filo-ferroviario con Chieti altasia dellapresenza di una stazione ferroviaria.

CHIETI SCALO

Chieti  Scalo tuttavia ha raggiunto il suo massimo sviluppo in tempi più recenti grazie all’attività fiorente e allo sviluppo dell’ Università “G.D’Annunzio” che accoglie un numero sempre più grande di iscritti ma soprattutto riconoscimenti per merito da tutte le altre Università della penisola.
Proprio questo influsso dell’ attività universitaria è rintracciabile nelle sue caratteristiche urbane: diversamente da Chieti alta, a Chieti Scalo non ci sono accozzaglie di case, ma vi è una edificazione più regolare e studiata degli edifici, non ci sono soluzione singole ma c’è la prevalenza di palazzi con appartamenti destinati all’affitto degli studenti: non a caso si parla di appartamenti grandi e con più camere,  destinati ad accogliere appunto più  studenti fuori sede in una sola unità immobiliare.
Questo ovviamente non esclude la presenza di una realtà residenziale a Chieti Scalo, ma la tendenza preminente è quella dell’affitto agli studenti.
Il punto di forza di Chieti scalo è la presenza massiccia di spazi concepiti per l’intrattenimento giovanile e in gran parte studentesco: è infatti sede di numerosi locali, pub e vinerie che offrono molteplici occasioni di svago e di aggregazione sociale.
Nel caso di Chieti scalo i fattori presi in considerazione per zonizzarla chiaramente sono variati e sono i seguenti:
1) Vicinanza al Complesso Universitario
2) Vicinanza al Complesso dei Servizi
3) presenza di collegamenti tramite i mezzi pubblici (Autobus,Filobus,Treni e via dicendo )
Le zone urbane individuate a Chieti Scalo, in base ai fattori appena chiariti, sono le seguenti:
1) zona campus universitario, zona immediatamente vicina al Campus Uda, la quale è  divisa a sua volta in due sottozone:
– zona di via Pescara, che comprende il primo ingresso al campus universitario, quello appunto presente in Via Pescara e che porta direttamente alle facoltà di Lettere, Psicologia, Sociologia e Criminologia, Geologia;
-zona di via dei vestini che comprende il secondo ingresso al campus universitario, quello presente in Via dei Vestini e che porta direttamente alle facoltà di Medicina,Farmacia e Infermieristica e che include anchela zona del Villaggio del Mediterraneo
3) Zona di Colle dell’Ara
2) Zona Ospedale
2) Madonna delle Piane-San Martino
3) Zona Stazione
4) Zona Ciapi
5)Zona Stadio
6) Zona di Santa Filomena.

Locale commerciale Viale Benedetto Croce rif. CH-C-02

€ 2500 / mese

Complessi-commerciali

APPARTAMENTO SEMI ARREDATO – CHIETI SCALO rif. CH-A-40

€ 900 / mese

Appartamenti

APPARTAMENTO ARREDATO – CHIETI SCALO rif. CH-V-11

€ 65000

Appartamenti

TRE STANZE IN AFFITTO A STUDENTI – CHIETI SCALO rif. CH-A-27

€ 170 / mese

Stanza

APPARTAMENTO SEMI ARREDATO – CHIETI rif. CH-A-78

€ 300 / mese

Appartamenti

APPARTAMENTO ARREDATO – CHIETI ALTA rif. CH-A-09

€ 400 / mese

Appartamenti

APPARTAMENTO ARREDATO – CHIETI rif. CH-A-77

€ 550 / mese

Appartamenti

APPARTAMENTO ARREDatO IN AFFITTO A CHIETI rif. CH-A-79

€ 500 / mese

Appartamenti

CAPANNONE IN AFFITTO – CHIETI SCALO rif. CH-C-23

€ 4800 / mese

Capannoni

APPARTAMENTO IN VENDITA A CHIETI – ZONA LEVANTE rif. CH-V-17

€ 90000

Appartamenti

TRE CAMERE PER STUDENTI/STUDENTESSE – CHIETI SCALO rif. CH-A-26

€ 220 / mese

Stanza

UNA CAMERA PER STUDENTE – CHIETI SCALO – ZONA CIAP rif. CH-A-29

€ 160 / mese

Stanza